La Valle Corsaglia ricca di pregiati pascoli, è dominata dal Mongioie q. 00000 e dal Pizzo d'Ormea q. 0000, rilievi tra i più elevati delle Alpi Liguri. Nella parte inferiore della valle, sulla destra orografica, confluisce il ramo di Casotto, alla cui testata si apre il passo omonimo attraverso cui si accede a Garessio nella Valle Tanaro.


La Val Corsaglia possiede un grande richiamo turistico  la Grotta di Bossea a 856 metri slm, ha uno sviluppo di oltre 2800 m. ed un dislivello ascendente di + 198 m.. Grotta turistica dal lontano 1874, è caratterizzata dall'imponenza di grandi sale ricca di concrezioni a varie forme e dalla presenza di un torrente ipogeo. Al suo interno è anche collocata un'importante stazione scientifica per lo studio dell'ambiente carsico.


Alla testata di valle la piccola borgata di Fontane ci offre un prezioso piccolo Museo Etnografico "C. Vinaj", curato dall'associazione "E kyé", attiva nel preservare la parlata occitana nella sua enclave più orientale; percorsi lungo i sentieri oltre Fontane portano a boschi di castagno, borgate abbandonate, forni comunitari.


 Il Corsaglia è un torrente del Piemonte che scorre in provincia di Cuneo; bagna l'omonima Val Corsaglia ed è tributario in sinistra idrografica del Fiume Tanaro.


 Il perimetro del suo bacino è 87 km Corso del torrente Nasce con il nome di Rio Revelli dall'omonimo Lago Revelli, e scende in direzione nord fino al piccolo centro di Borello (945 m), dove riceve l'apporto da destra dei rii Borello (da destra) e Sbornina (da sinistra) Sempre con andamento sud-nord passa nei pressi di Bossea e segna il confine del comune di Frabosa Soprana (ad ovest) con quelli di Roburent e Montaldo di Mondovì Al termine della parte montana del suo corso piega verso nord-est e riceve da destra gli importanti contributi idrici del Rio Roburentello e del Torrente Casotto, che confluiscono entrambi nel Corsaglia nei pressi di Torre Mondovì Passato nei pressi dell'abitato di San Michele Mondovì. 



Non è consentito utilizzare, anche parzialmente, le pagine, i testi e le immagini contenute nel sito web senza l’espressa e preventiva autorizzazione da parte dell’autore